CULTURA

Le poesie di Giovanna Frene a CartaCarbone

Carta Carbone Logo

Aspettando la sesta edizione 2019 nel prossimo autunno, CartaCarbone, la manifestazione trevigiana dedicata alla scrittura, torna con alcuni eventi primaverili. Ideata e sotto la direzione artistica ed organizzativa di Bruna Graziani, il festival della letteratura ogni anno, dal 2014, vede nella Marca la presenza di scrittori di primo piano, anche a livello internazionale. Proprio per questo suo impegno, nel 2018 Graziani è stata premiata come “donna trevigiana dell’anno”.

Nell’attesa della kermesse autunnale, per gli estimatori della letteratura autobiografica, una piacevole serata dedicata alla poesia, in occasione della Giornata Mondiale della Poesia – che, dalla sua prima edizione, CartaCarbone ha scelto di valorizzare con incontri dedicati, apprezzati da un pubblico sempre più vasto e affezionato. Venerdì 22 Marzo 2019, alle ore 20.45  “Sparsi Frammenti di Beatitudine”, è ospitata a palazzo di Francia, con protagonista la poeta (come preferisce essere chiamata) Giovanna Frene, che dialogherà sul proprio modo di fare poesia, con il poeta e performer Dome Bulfaro, e con Paola Bellin, curatrice dell’evento e della sezione Poesia di CartaCarbone. Nel corso dell’incontro, a diciassette anni dalla sua prima edizione, verrà presentato il libro “Datità”, con l’originale postfazione di Andrea Zanzotto e nella sua nuova veste per Arcipelago Itaca Editore. Patrocinata dal Comune di Treviso, la serata è a ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Giovanna Frene

Un’immagine della “poeta” Giovanna Frene

Giovanna Frene, scoperta proprio da Andrea Zanzotto, è nata ad Asolo nel 1968 e vive a Crespano del Grappa. Laureata in Lettere all’Università di Padova, in Storia della Lingua. Ha pubblicato vari libri di poesia, tra cui: Spostamento, Lietocolle 2000 (Premio Montano 2002); Datità, con postfazione di A. Zanzotto, Manni 2001 (nuova edizione Arcipelago Itaca 2018); Sara Laughs, D’If 2007 (Premio Mazzacurati-Russo); Il noto, il nuovo, Transeuropa 2011; Tecnica di sopravvivenza per l’Occidente che affonda, Arcipelago Itaca editore 2015. È presente in varie antologie poetiche, tra cui: Nuovi Poeti italiani 6, Einaudi 2012; Poeti degli Anni Zero, Ponte Sisto 2011; New Italian Writing, “Chicago Review”, 56:1, Spring 2011; Parola Plurale. Sessantaquattro poeti italiani fra due secoli, Sossella Editore 2005. Recente la sua pubblicazione nell’antologia on line Ends of poetry. 40 Italian poets on their ends, “California Italian studies”, issue 8, 1 / 2018. È tradotta in antologie di poesia italiana statunitensi, inglesi, tedesche e spagnole.

Gigi Fincato

Autore: Gigi Fincato

Veneziano, giornalista professionista e dj. Ha lavorato per anni nell’emittenza radio-televisiva locale, come speaker a radio Venezia e a radio Base Popolare Network, e come redattore delle tv Antenna Tre di Treviso, Diffusione Europea di Padova e del quotidiano Il Gazzettino di Venezia. Attualmente si occupa di formazione professionale per la scuola Buzzati dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto e scrive per alcune testate online.

Le poesie di Giovanna Frene a CartaCarbone ultima modifica: 2019-03-22T15:08:17+02:00 da Gigi Fincato

Commenti

To Top