Treviso di nuovo in giallo: i Musei pronti a ripartire - itTreviso

itTreviso

CULTURA

Treviso di nuovo in giallo: i Musei pronti a ripartire

Riapertura Musei Treviso

Da lunedì 1 febbraio il Veneto è ufficialmente in zona gialla e tra le attività che possono riaprire ci sono i musei, i siti monumentali e le gallerie d’arte. Lo possono fare tuttavia soltanto dal lunedì al venerdì per evitare la forte mobilità del weekend. Scopriamo allora quali musei aprono e quale offerta propongono!

I Musei di Treviso

Si è parlato molto in questi ultimi giorni della riapertura dei Musei Civici di Treviso, decisi più che mai a riempire (con il dovuto distanziamento) le loro sale a lungo costrette vuote. L’assessore alla Cultura Lavinia Colonna Preti ha fortemente voluto non solo riaprire, ma anche accogliere i visitatori gratuitamente per tutto il mese di febbraio. I primi 100 visitatori riceveranno addirittura un kit di bentornato. Le sale del Museo Civico di Santa Caterina e del Museo Bailo sono dunque di nuovo percorribili dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 18. Gratuito è anche l’ingresso a Casa Robegan, che vi aspetta con la mostra Parole di luce. Segni, versi e visioni aperta dal lunedì al mercoledì dalle 15.30 alle 18, giovedì e venerdì dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18. Per una visita senza pensieri, vi consigliamo di controllare la necessità o meno della prenotazione.

Musei Civici Treviso
Le storie di Sant’Orsola dipinte da Tommaso da Modena ai Musei Civici di Santa Caterina, Treviso. (Foto: Marco Zanta)

Musei aperti in provincia

Uscendo dal capoluogo, anche in provincia potete trovare dell’ottimo intrattenimento culturale. Aprono le tre sedi museali di Asolo, ovvero il Museo Civico, la torre civica e la splendida rocca medievale, tutti i venerdì dalle ore 10 alle 17.30. L’amministrazione comunale ha voluto incoraggiare fortemente la fruizione della cultura nel territorio e ha proposto un biglietto d’ingresso per ogni sede al prezzo simbolico di 1€, nonché visite guidate tematiche tutti i venerdì alle 16. Aperto anche il Museo Gipsoteca di Antonio Canova a Possagno, dal martedì al venerdì dalle 9.30 alle 18.

Rocca Di Asolo
La rocca di Asolo. (Foto: Museo civico di Asolo)

Riapre i propri battenti il polo museale di Oderzo. Esso comprende il Museo Archeologico Eno Bellis e la Pinacoteca Alberto Martini, entrambi visitabili gratuitamente dalle 14 alle 19. Aperto dal martedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18 il Museo civico di Crocetta del Montello “La Terra e l’Uomo”, con le sue raccolte paleontologiche e archeologiche che raccontano la storia dell’evoluzione della Terra e dell’essere umano. Anche in tutti questi casi, per una visita senza pensieri, vi consigliamo di controllare la necessità o meno della prenotazione.

Due mostre da non perdere

Anche Montebelluna riapre le sue sedi museali. Il MEVE – Memoriale Veneto della Grande Guerra sarà fruibile il giovedì e il venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14-17. Mentre potrete visitare il Museo di Storia Naturale e Archeologia dal martedì al venerdì dalle 14.30 alle 17.30. Fortunatamente prorogata al 29 agosto la mostra Sapiens. Da cacciatore a cyborg visitabile nello stesso museo. Un’altra mostra che siamo molto felici possa aprire al pubblico è la trentottesima Mostra Internazionale d’Illustrazione per l’Infanzia “Le Immagini della Fantasia” di Sarmede. Ottima per una giornata con i bambini o per immergervi in un bellissimo sogno fatto di immagini. Aprirà lunedì 8 febbraio e sarà aperta fino al 2 aprile: dal lunedì al giovedì dalle 10 alle 18 e anche il venerdì dalle 10 alle 20.

Musei Mostra Sarmede
Interno della sede espositiva di Sarmede che espone la mostra “Le immagini della fantasia” (Foto: Fondazione Zavrel)

Programmi per il futuro

Ancora chiuso tra gli altri il Museo Nazionale Collezione Salce di Treviso, che riaprirà non prima di fine marzo. Riaprirà però in grande stile con l’inaugurazione della nuova sede nell’ex-chiesa di Santa Margherita e la mostra su Renato Casaro, che sarà esposta in entrambe le sedi. È in allestimento una nuova mostra anche al Museo Casa Giorgione di Castelfranco Veneto, di cui aspettiamo speranzosi nuove notizie. Altre sedi come per esempio Villa Emo a Fanzolo di Vedelago, splendida villa palladiana, attendono la ripresa delle attività culturali nel weekend. Similmente anche la meravigliosa Villa Barbaro a Maser, luogo UNESCO. Siamo ancora in attesa di notizie per quanto riguarda i Musei di Conegliano, ovvero la sede dei Musei Civici in castello e Palazzo Sarcinelli, nonché per le sedi museali di Vittorio Veneto.

Treviso di nuovo in giallo: i Musei pronti a ripartire ultima modifica: 2021-02-03T12:48:34+01:00 da Giorgia Favero

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
2
0
Would love your thoughts, please comment.x