itTreviso

CULTURA EVENTI

Q.pido Festival: a Treviso riflettori puntati sull’uguaglianza

Qpido Treviso

È pronto ai blocchi di partenza il Q.pido – Treviso Equality Festival che riempirà le piazze trevigiane e online dal 14 al 23 maggio. Organizzato dal Coordinamento LGBTE Treviso è stato presentato ieri giovedì 6 maggio in conferenza stampa all’auditorium della CGIL. Questa terza edizione offrirà spunti di riflessione e momenti di confronto sul tema della discriminazione, molto attuale anche in una città come Treviso.

Q.pido e il territorio

Proprio il Q.pido aprirà la nuova e attesissima stagione dei festival trevigiani dopo lo stop imposto dall’emergenza sanitaria nel 2020. La kermesse, giunta quest’anno alla terza edizione, si inserisce infatti nella Rete dei festival culturali di Treviso che unisce i tanti appuntamenti del capoluogo con grande energia e spirito di condivisione. Proprio questa volontà di partecipazione collettiva è rivelata anche nel programma stesso del Q.pido.

Qpido Treviso Pride
Il corteo del Treviso Pride 2019, il secondo e ultimo prima dello stop causato dal Covid (Foto: pagina Facebook Treviso Pride)

La rassegna accoglie infatti eventi il collaborazione con Treviso Comic Book Festival e Sole Luna Doc Film Festival, due realtà già ben consolidate nel panorama culturale trevigiano. Il Q.pido vede inoltre la partecipazione di altri attori del territorio come CGIL Treviso, Centro Sperimentale Danza Teatro di Treviso e Famiglie Arcobaleno. Inoltre è patrocinato dalla Commissione Pari Opportunità del Comune di Treviso, dalla Rete Lenford, dall’Ordine dei Giornalisti del Veneto e dal Sindacato dei Giornalisti del Veneto. Fa rumore invece il silenzio di Ca’ Sugana, che non concede all’iniziativa il patrocinio della Città di Treviso.

I nove eventi Q.pido 2021

Il tema di questa edizione del festival è il linguaggio, affrontato da molteplici punti di vista nei nove eventi a composizione del cartellone. Con una chiave comune: riflettere sulla violenza verbale riservata soprattutto a coloro che non si conformano allo stereotipo dominante e che per questo subiscono discriminazioni. In questo caso in ragione del sesso, dell’identità di genere e dell’orientamento sessuale. Scopo del Q.pido è infatti promuovere l’uguaglianza e sensibilizzare la società contro l’omo-bi-transfobia e ogni discriminazione, un problema cui il nostro territorio purtroppo non è affatto estraneo. Attraverso la presentazione di libri e fumetti, la performance artistica, il cabaret, il cinema e il dialogo a più voci il Coordinamento LGBTE Treviso intende creare momenti di condivisione e di inclusione per la costruzione di una società più aperta e più attenta all’accoglienza dell’altro. Incontri che si svolgeranno sia online che offline, nel pieno rispetto delle normative vigenti anti contagio.

Gli ospiti

L’ospite più atteso è l’onorevole Alessandro Zan, autore e promotore di un ddl omonimo che aspetta la sua approvazione in Senato. Se dovesse passare, lo Stato sarà più attento nell’individuare e nel punire adeguatamente chiunque commetta atti di discriminazione o violenza per motivi fondati sul sesso, sul genere, sull’orientamento sessuale, sull’identità di genere o sulla disabilità. Ne parlerà lo stesso deputato sabato 22 maggio alle 16 in piazza Rinaldi.

Qpido Festival Zan
L’onorevole Alessandro Zan a una manifestazione arcobaleno (Foto: pagina Facebook Alessandro Zan)

Molto atteso anche il momento cabaret con l’attrice comica Debora Villa. Già madrina del Treviso Pride 2016, regalerà al pubblico una performance inedita venerdì 21 alle 18.30. Ospiti di respiro nazionale come la filosofa Micaela Ghisleni e le scrittrici Giovanna Donini e Marvi Santamaria si uniscono a importanti attori del territorio. Tra questi Marta Casarin della CGIL Treviso, la giornalista Sara Salin promotrice del Manifesto di Venezia dell’Ordine dei Giornalisti contro la violenza di genere nell’informazione e Donatella Lanzarotta, antropologa e docente presso il Liceo Artistico di Treviso. Per scoprire il calendario di eventi clicca qui.

Q.pido Festival: a Treviso riflettori puntati sull’uguaglianza ultima modifica: 2021-05-07T11:59:32+02:00 da Giorgia Favero

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

¡Qué bueno! 

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x